Progetto sordità Nepal

  • Katmandu, Nepal
  • 2003 - 2008
  • Ospedale B&B di Kathmandu

L’obiettivo principale del progetto “Sordità in Nepal” è quello di favorire lo sviluppo del linguaggio verbale e l’inserimento nel normale contesto sociale delle persone affette da disturbi uditivi, evitandone l’emarginazione e l’isolamento.

Nello specifico, l’intervento promosso dall’Associazione Ascolta e Vivi ha realizzato:

  • Il potenziamento dell’esistente ambulatorio di audiologia, tramite la fornitura della necessaria strumentazione diagnostica e la formazione del personale medico;
  • La creazione di un laboratorio per l’applicazione e la manutenzione di apparecchi acustici, e la formazione di tecnici audioprotesisti;
  • La formazione di tecnici della riabilitazione del linguaggio (logopedisti).

In particolare:

  • È stato allestito un laboratorio protesico e per la costruzione delle chiocciole;
  • È stato allestito un ambulatorio per la diagnosi della sordità dotato di orecchio elettronico(2004), impedenzometro (2005), e ABR ed OAE (2006) per lo screening neonatale;
  • È stata avviata un’attività di rieducazione al linguaggio per i bambini protesizzati;
  • È stata fatta attività di formazione al personale locale (medici e tecnici) sia durante visite in Italia (2004-2005), sia durante missioni in loco da parte dei nostri volontari italiani;
  • Sono state donate nel tempo 213 protesi.

Con la missione di Agosto 2008 è stato dichiarato concluso l’intervento dell’Associazione Ascolta e Vivi in Nepal: tutte le apparecchiature sono funzionanti e il personale locale è ormai in grado di agire in completa autonomia.